Via Alghero, 22 - Sassari

800 622027

L’Ortopedia Intercettiva nei bambini

“Chi vuole conoscere l’uomo deve guardarlo nel suo complesso e non come una struttura messa su alla meglio. Se trova malata una parte del corpo, deve cercare le cause che producono tale malattia e non limitarsi a trattare gli effetti esterni”
Paracelso

In cosa può esserti d’aiuto lo Studio Massaiu?

  • Cura della deglutizione disfunzionale
  • Cura della masticazione scorretta
  • Cura della respirazione orale
  • Cura preventiva della malocclusione
  • Russamento o sonno disturbato
  • Infezioni croniche alle prime vie respiratorie e alle orecchie non risolte

Approccio Ortodontico Globale

Questa terapia utilizza l’Attivatore Poli Funzionale (APF) come mezzo terapeutico principale, lavorando sui pazienti fin dai primi anni di età, risolvendo all’origine qualsiasi sindrome malocclusiva e ottenendo straordinari risultati strutturali, funzionali ed estetici, stabili nel tempo e nel rispetto della fisiologia del paziente.

Gli APF hanno la particolarità di essere realizzati con materiali morbidi, rispettosi del meccanismo di respirazione primario fisiologico conosciuto in osteopatia e delle forze di accrescimento naturale (secondo la teoria della matrice funzionale di Moss), nel rispetto del ripristino delle forme e delle funzioni (Dentosofia).

A cosa serve? Gli APF rieducano le disfunzioni di:

DEGLUTIZIONE: sono importanti da utilizzare per risolvere i problemi di deglutizione atipica da soli o meglio in affiancamento alla Terapia Miofunzionale

MASTICAZIONE: migliorano la qualità della masticazione dei cibi, quelle della digestione e dunque della nutrizione in generale.

FONAZIONE: migliorano l’articolazione dei suoni e delle parole

RESPIRAZIONE: permettono un buon recupero della respirazione nasale in tutti i pazienti, anche in presenza di problemi di adenoidi, tonsilliti, allergie, riniti ed otiti ricorrenti, che facilmente spariscono

MUSCOLATURA: ripristinano il giusto tono e l’attività di guance, lingua e labbra, permettendo di ridurre i dolori facciali dovuti al cattivo funzionamento e consentendo ai denti di ritornare in maniera naturale nella loro posizione corretta, specifica per ogni singolo paziente. Lavorando sul raggiungimento dell’omeostasi muscolare hanno un benefico influsso sulla postura globale e sull’approccio podalico.

OCCLUSIONE: correggono la posizione scorretta della mandibola rispetto al cranio, centrandola nei tre piani dello spazio

RUSSAMENTO O SONNO DISTURBATO: ripristinano la pervietà delle vie aeree la notte determinando la corretta respirazione notturna ed eliminando la sonnolenza diurna, caratteristica di chi soffre di apnee

Da che età di può iniziare ad usare l'APF?

I bambini possono usarlo dai 4 anni in su: sono stati studiati esercizi specifici per farli usare come gioco e responsabilizzare pian piano il bambino alla sua terapia, con il fondamentale aiuto dei genitori.

E la notte?

L’APF dovrà essere portato tutta la notte e non bisogna preoccuparsi per la perdita dell’attivatore durante il sonno, questo avverrà solo nei primi tempi. L’abitudine a tenerlo tutta la notte di crea progressivamente, tanto più verranno eseguiti con regolarità e costanza gli esercizi durante il giorno. Il paziente deve farsi carico della sua cura, diventando il medico di se stesso. Si tratta di un’autentica autoterapia, accompagnata dal dottore che segue l’evoluzione del trattamento e adotta la terapia in funzione dei risultati ottenuti. La decisione di portare l’APF mette in gioco la forza di volontà del paziente adulto, o dei genitori che tengono alla salute del proprio bambino.

L’APF si sciacqua sotto l’acqua fredda, si pulisce con spazzolino e dentifricio e si conserva all’interno del contenitore fornito dallo studio. Se l’APF generasse qualsiasi tipo di problema, è importante avvisare subito per risolverlo.

Sulla base del principio di equilibrio tra la bocca e l’essere umano è nata la Dentosofia. Grazie a questa è stato creato l’attivatore dento-posturale APF, che ha il compito di riarmonizzare le arcate dentali fra loro e riequilibrare il tono muscolare della bocca e del corpo. La Dentosofia interviene sulle malocclusioni agendo non solo come strumento odontoiatrico, ma operando anche sulle cause delle dismorfosi orali, ripristinando respirazione, occlusione, deglutizione, con importanti ripercussioni a livello fisico, posturale e psico-affettivo. L’obiettivo è quello di raggiungere, attraverso l’equilibrio orale, un risultato eccellente con una bocca funzionale, una giusta estetica e l’omeostasi stomato-emozionale globale.