Via Alghero, 22 - Sassari

800 622027

Igiene e Sicurezza in Studio

“Chiamiamo «pulizia» la rimozione di ciò che è indesiderabile, il ristabilimento dell’ordine. «Pulizia» significa ordine”
Zygmunt Bauman

Solo alti standard qualitativi nello Studio Massaiu

Lo studio Massaiu rispetta le più moderne tecniche di sterilizzazione e igiene per la prevenzione d’infezioni incrociate secondo i più alti standard qualitativi. Per primi a Sassari abbiamo installato un’apparecchiatura dispensatrice di calzari personalizzati monouso per ogni nostro paziente al suo ingresso nell’area clinica così da determinare la minor carica batterica possibile proveniente dall’esterno dello studio.

La nuova grande sala dedicata alla sterilizzazione è un indicatore del grande balzo in avanti qualitativo che abbiamo compiuto. In primo luogo è tre volte più grande rispetto alla precedente con un ampia vista verso l’esterno, grazie alle grandi finestre con tende arancio, che riprendono il motivo dello studio che vi si trova davanti. Il piano di lavoro è in granito, dove sono stati ricavati gli spazi per due grandi lavandini, necessari velocizzare le iniziali operazioni di igienizzazione e sterilizzazione.

Autoclavi

Per prima cosa due autoclavi, le speciali macchine sterilizzatrici che, grazie all’azione fisica del calore a pressione, decontaminano i materiali, eliminando persino le più ostinate spore batteriche e ogni tipo di virus.

Nella sterilizzazione abbiamo organizzato e razionalizzato il lavoro con un sistema di bacinelle che riprendono i colori dei ferri chirurgici dei vari riuniti: rosso, blu, giallo, viola e lime (per Studio Arcobaleno). In questo modo non rischiamo di confondere i materiali, ottimizzando la preparazione degli studi, mantenendo al massimo la nostra efficienza operativa.

Lavatrice ad ultrasuoni

Il lavaggio ad ultrasuoni è un procedimento moderno, sicuro ed efficiente per ottenere nel più breve tempo possibile una garanzia di pulizia in profondità. I vantaggi consistono in una perfetta pulizia degli oggetti contro le impurità più tenaci e disposte in cavità difficilmente raggiungibili manualmente, e nell’eliminazione del rischio di ferirsi ed infettarsi con gli interventi manuali.

Il meccanismo di lavaggio ad ultrasuoni consiste in un generatore elettronico accoppiato ad uno o più trasduttori piezoelettrici che producono vibrazioni ultrasoniche con una frequenza di circa 40.000 oscillazioni al secondo al liquido di lavaggio.

Queste oscillazioni di pressione e depressione creano innumerevoli quantità di micro bolle all’interno del liquido che, implodendo in successione rapidissima, creano una vera e propria energia acustica d’urto tra il liquido detergente e la superficie da pulire. Questa è  in grado di distaccare anche lo sporco più difficile da oggetti di varie dimensioni e con forme anche molto complesse attraverso il fenomeno detto “Cavitazione ultrasonora”. Ricordiamo che la lavatrice ad ultrasuoni è la prima linea di difesa nella disinfezione dei materiali, prima che passino per le autoclavi.

Imbustatrice

Questo macchinario che permette di comporre lo strumentario di base del dentista (specchietto, specillo e pinzetta) oppure altri materiali e strumenti specifici, inserendo il tutto in comode bustine manipolabili che mantengono l’interno sterile e possono essere composte dentro i mobili e i cassetti

Come ultimo strumento specifico troviamo il macchinario per lubrificare gli strumenti rotanti, manipoli, turbine e micromotori, in modo agevolare le operatività al personale preposto