Via Alghero, 22 - Sassari

800 622027

Mindfulness e il supporto psicologico nella guarigione

Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri della Mindfulness così la definisce: “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare: con intenzione al momento presente e in modo non giudicante”.

Il tema chiave del libro che abbiamo letto per il nostro gioco dell’area culturale dello studio è proprio questo.

Il concetto di Mindfulness deriva dagli insegnamenti del Buddhismo Vipassanā, dello Zen, e dalle pratiche di meditazione Yoga, ma è solo dagli anni ’70 che si sviluppa negli Stati Uniti. Questo modello è stato assimilato ed utilizzato anche come paradigma autonomo in alcune discipline mediche e psicoterapeutiche italiane, europee e d’oltre oceano.

La dott.ssa Erica Francesca Poli ha scritto un libro molto interessante legato all’utilizzo delle tecniche di Mindfulness nella cura psicologica e fisica delle persone, corroborando le sue tesi con dati empirici rilevati negli anni della sue terapie.

Nelle tradizioni orientali, il corpo umano è composto da molti livelli di energia, sia fisici che “sottili”. Nei testi sacri buddhisti ricorre il concetto per cui noi siamo sia creature con un corpo fisico – che usiamo per correre camminare, mangiare, stare al mondo -, la cui esistenza non si esaurisce in questa evidente fisicità, ma va ben oltre, verso l’interno, la parte consapevole e spirituale che è presente in ognuno di noi.

La dott.ssa Poli racconta come, grazie a questa consapevolezza, il nostro organismo possa reagire ed auto-curarsi senza necessità di farmaci o sostanze esterne, semplicemente con il controllo del proprio corpo, della meditazione e con un nuovo approccio alla vita.

La base scientifica delle sue teorie si ricollega ad un campo emergente della scienza chiamato psico neuro immunologia che sta dimostrando la connessione tra la mente e il corpo, e aiutandoci a comprendere il legame tra i nostri pensieri e la nostra salute. Ogni pensiero produce una reazione biologica nel nostro cervello. Il cervello rilascia segnali chimici che vengono trasmessi al corpo, dove agiscono come messaggeri del pensiero.

L’approccio della Mindfulness è basato sulla meditazione di consapevolezza – una delle principali tradizioni meditative del buddhismo classico. Consiste nel proporre una pratica di meditazione moderna che sia adeguata ai contesti quotidiani e all’esperienza di vita normale che sperimentiamo tutti i giorni. In sintesi un approccio che possa aiutare a metterci in una diversa relazione col disagio, che prima o dopo, in un modo o nell’altro, tutti sperimentiamo.

L’autrice del libro è medico psichiatra, psicoterapeuta e consuelor, membro di diverse società scientifiche tra cui IEDTA e ISTDP, cosa che le ha permesso di sviluppare un personale metodo di lavoro interdisciplinare e psicosomatico.

Questo approccio, che unisce una forte base clinica moderna ad una visione olistica e globale del corpo e della salute del paziente è sposato in pieno all’interno dello Studio Massaiu.

Sia nei nostri articoli che nel libro “Cura il Sorriso, Mordi la Vita” questa filosofia di lavoro ci ha permesso di risolvere casi a prima vista insolubili. La medicina occidentale, con la sua tecnologia d’eccellenza, è cruciale per curare patologie complesse e pericolose, ma dimenticare che anche la psiche ha un ruolo di primo piano nel tenerci in salute pecca di arroganza. La psicosomatica è un argomento molto dibattuto, e sono in pochi coloro che ormai la negano in toto.

Per questo, da anni, ci occupiamo di grandi riabilitazioni abbinando alla clinica odontoiatrica classica le discipline complementari come la Dentosofia, la Psicodonzia, la Terapia Miofunzionale, la Posturologia e la Kinesiologia, fornendo un alternativa più armonica ma altrettanto (e in alcuni casi anche più) efficace.

Giuseppe Massaiu e Maria Corazza

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avanzamento lettura:
0% x